Lo stand Motul alla 24 Ore di Le Mans

 

Il 16 e 17 giugno 2018 si è svolta l’86esima edizione della leggendaria 24 Heures du Mans, gara di durata con 60 auto in pista e tre piloti per ciascuna pronti a darsi il cambio alla guida nel corso delle 24 ore.

Per il 64° anno di seguito Motul ha confermato la sua presenza alla gara, allestendo anche uno stand realizzato da D-Sign all’interno del circuito. Lo stand, suddiviso in più settori, prevedeva uno schermo dove il pubblico ha potuto assistere alle diverse fasi della gara dal punto di vista dell’abitacolo della Rebellion R13 in gara, diventando quindi un punto d’incontro capace di radunare e coinvolgere il pubblico più appassionato.

Inoltre, per la prima volta alla 24 Ore di Le Mans, Motul ha partecipato alla parata di inizio gara con il programma Motul Superfan, facendo sfilare un van personalizzato (della cui vestizione grafica si è occupata D-Sign) per distribuire materiale promozionale.

©Photo: Jason Vian

Servizio di monitoraggio Dow AgroSciences

D-Sign ha sviluppato due strumenti pensati per la tutela delle piante, dei semi e dei prodotti derivati dalle biotecnologie per conto di Dow AgroSciences, società statunitense leader nel settore della protezione e del miglioramento delle colture:

Il funzionamento è tanto semplice quanto efficace: sulla cartina sono evidenziate le Regioni coperte dal monitoraggio e, cliccando sulla Regione di interesse, appare la situazione del parassita e la didascalia di lettura per l’allerta.

Si tratta di un servizio completamente gratuito, ideato per soddisfare le esigenze degli operatori agricoli fornendo un valido aiuto nel loro lavoro quotidiano.