Lo stand Motul alla 24 Ore di Le Mans

 

Il 16 e 17 giugno 2018 si è svolta l’86esima edizione della leggendaria 24 Heures du Mans, gara di durata con 60 auto in pista e tre piloti per ciascuna pronti a darsi il cambio alla guida nel corso delle 24 ore.

Per il 64° anno di seguito Motul ha confermato la sua presenza alla gara, allestendo anche uno stand realizzato da D-Sign all’interno del circuito. Lo stand, suddiviso in più settori, prevedeva uno schermo dove il pubblico ha potuto assistere alle diverse fasi della gara dal punto di vista dell’abitacolo della Rebellion R13 in gara, diventando quindi un punto d’incontro capace di radunare e coinvolgere il pubblico più appassionato.

Inoltre, per la prima volta alla 24 Ore di Le Mans, Motul ha partecipato alla parata di inizio gara con il programma Motul Superfan, facendo sfilare un van personalizzato (della cui vestizione grafica si è occupata D-Sign) per distribuire materiale promozionale.

©Photo: Jason Vian

Servizio di monitoraggio Dow AgroSciences

D-Sign ha sviluppato due strumenti pensati per la tutela delle piante, dei semi e dei prodotti derivati dalle biotecnologie per conto di Dow AgroSciences, società statunitense leader nel settore della protezione e del miglioramento delle colture:

Il funzionamento è tanto semplice quanto efficace: sulla cartina sono evidenziate le Regioni coperte dal monitoraggio e, cliccando sulla Regione di interesse, appare la situazione del parassita e la didascalia di lettura per l’allerta.

Si tratta di un servizio completamente gratuito, ideato per soddisfare le esigenze degli operatori agricoli fornendo un valido aiuto nel loro lavoro quotidiano.

Campagna istituzionale Sergio Tacchini 2018

 

D-Sing realizza la nuova campagna istituzionale di Sergio Tacchini.

L’obiettivo è quello di trasmettere l’identità dell’azienda in maniera diretta ed essenziale, utilizzando uno stile pulito e minimale.

L’outline disegna la sagoma dei tennisti di cui il brand è sponsor raffigurati in campo, proprio sopra il claim “Dress the Passion” creando così grande continuità tra immagine e parola.

 

 

I 70 anni di Israele al Museo Ebraico di Bologna

In occasione dei 70 anni dalla fondazione dello Stato di Israele, il Museo Ebraico di Bologna accoglie nei suoi spazi espositivi una speciale mostra fotografica dedicata ai momenti più rappresentativi della nascita di Israele visto attraverso gli occhi del suo popolo.

D-Sign ne ha curato l’aspetto grafico organizzando il materiale raccolto dal Beit Hatfutsot, il Museo del popolo ebraico di Tel Aviv, nei panelli della mostra che consentono ai visitatori di approfondire i principali eventi storici di Israele. Un’occasione per conoscere le imprese e le sfide legate alla nascita di uno nuovo stato partendo dalle testimonianze dei fondatori di un paese che a solo 70 anni è già ricchissimo di storia.

 

Campagna Pass per Bimbo Tu

È online la campagna per Bimbo Tu Pass nata con l’obbiettivo di raccogliere i fondi per la ristrutturazione e apertura del Polo Accoglienza Servizi Solidali, la casa famiglia di Bimbo Tu che offre ospitalità e accoglienza alle famiglie dei bambini in cura presso l’ospedale Bellaria di Bologna.

Bimbo Tu è la onlus che offre un sostegno psicologico alle famiglie dei bambini ricoverati perché affetti da patologie del sistema nervoso centrale, tumori, autismo, idrocefalia, epilessia, malformazioni cranio-facciali.

In certe circostanze le famiglie sono talmente sotto pressione che rischiano di disgregarsi e non essere in grado di dare la serenità necessaria al piccolo che deve affrontare la malattia.

Il PASS vuole essere un luogo dove ricostruire e mantenere le dinamiche famigliari anche lontano da casa.

D-sign realizza la campagna, il materiale promozionale e il sito dove potete effettuare la vostra donazione:

https://bimbotu.it/pass/

D-Sign progetta lo stand Motul Tech per Simodec 2018

D-Sign ha realizzato la progettazione architettonica e grafica dello stand Motul Tech, la divisione industriale del gruppo francese Motul, a Simodec 2018, una delle fiere internazionali più importanti per il mondo della tornitura da barra.

Dal 6 al 9 marzo La Roche-sur-Foron, in Svizzera, ha ospitato infatti più di 200 espositori e oltre 2000 professionisti del mondo della tornitura e della lavorazione meccanica provenienti dall’industria automobilistica, aeronautica, medica e ferroviaria.